Home Page » Canali » Archivi » Notizie » lettura Notizie e Comunicati

Il Sindaco Franz Caruso riceve a Palazzo dei Bruzi i vertici di BCC Leasing

foto di gruppo con i vertici di BCC leasing
07 giu 2024

Il Sindaco Franz Caruso ha accolto a Palazzo dei Bruzi i componenti del Consiglio di Amministrazione di BCC Leasing, con il Presidente Paolo Raffini e il Vice presidente vicario Nicola Paldino, Presidente della BCC Mediocrati. Il gruppo degli amministratori e dell'alta direzione è stato a Cosenza per una riunione del CDA svoltasi nella sede della BCC Mediocrati. Nell'accogliere gli ospiti, il Sindaco Franz Caruso, insieme al Presidente della Commissione cultura Mimmo Frammartino, ha ricordato loro le più significative eccellenze culturali di cui la città è ricca. Franz Caruso ha anzitutto fatto menzione del MAB, il Museo all'aperto Bilotti che è stato il primo impatto avuto con la città dai vertici della BCC, arrivati a Palazzo dei Bruzi dopo una passeggiata sull'isola pedonale. “Il MAB – ha detto Franz Caruso - è un unicum in tutto il Paese e ci inorgoglisce perché, lungo il suo percorso, sono presenti sculture di assoluto valore, opera dei maestri del ‘900”. Poi il Sindaco si è concesso una battuta che ha molto divertito gli ospiti quando, simpaticamente, ha annunciato che “altre opere di eguale prestigio e valore saranno collocate in futuro sul Mab. Speriamo di farlo – ha rimarcato Franz Caruso - anche con l'aiuto di qualche istituto bancario”. Subito dopo ha segnalato ai presenti “il vero gioiello di famiglia, il meraviglioso centro storico” e ne ha parlato come di una città nella città che ha, però, “una sua peculiarità che, purtroppo, nel tempo, dopo lo spopolamento avvenuto nel dopoguerra, l'ha portata ad essere periferia di Cosenza. Nonostante la città si sia espansa verso Nord – ha proseguito Franz Caruso -la parte antica mantiene intatto il suo fascino e i suoi valori che sono di natura storica”. E ha ricordato, inoltre, la Cattedrale con i suoi 800 anni di storia, il Teatro Rendano “che è il nostro teatro di tradizione e nei cui pressi ha sede l'Accademia cosentina, la seconda più antica d'Europa. Cosenza – ha aggiunto il primo cittadino - è orgogliosa dei suoi riferimenti culturali, come Bernardino Telesio e Tommaso Campanella, figure che hanno dato alla nostra città la possibilità di fregiarsi del titolo di Atene della Calabria”. Non poteva mancare un riferimento agli interventi di recupero e restauro pressoché totale che stanno interessando la parte antica della città. “Stiamo investendo con i finanziamenti di Agenda Urbana e del CIS per oltre 130 milioni di euro. Abbiamo completato 11 interventi con Agenda Urbana e abbiamo aperto 13 cantieri con il CIS”. Un riferimento anche alla poliedricità di Cosenza che è “solidale e si apre al contributo di tutti. L'unica cosa che non manca ai cosentini è la solidarietà e l'accoglienza. Ci piace quando le persone vengono da fuori ed apprezzare le nostre particolarità, certo le bellezze della città, ma soprattutto quando si viene a vivere il calore umano che contraddistingue il meridionale in genere e il cosentino in particolare”. Un breve ringraziamento anche dal Presidente della Commissione cultura Mimmo Frammartino che ha riconosciuto la generosità e l'attenzione della BCC alle problematiche del nostro territorio ed agli aspetti culturali. E un ringraziamento particolare al Sindaco Franz Caruso è stato tributato dal Presidente della BCC Mediocrati, Nicola Paldino “per l'entusiasmo con il quale ci ha accolti e noi ricambiamo questa sensibilità con altrettanta vicinanza al Comune di Cosenza”. Al termine dell'incontro, il Sindaco Franz Caruso ha consegnato a tutti gli ospiti una copia della guida al centro storico della città, un bel fotolibro sulla Cosenza antica che diventa protagonista assoluta e del quale sono autori Claudio Dionesalvi e Francesco Bozzo, con i suoi eccellenti scatti fotografici.


 


 


 

Autore: Giuseppe Di Donna