Comune di Cosenza

Il Comune pubblica l'avviso per le estumulazioni. L'Assessore Caruso: "è un passo fondamentale per una gestione più sostenibile dei servizi cimiteriali"

Teatro Rendano
Città di Cosenza
Notizie
Home Page » Canali » Archivi » Notizie » lettura Notizie e Comunicati
.
Il Comune pubblica l'avviso per le estumulazioni. L'Assessore Caruso: "è un passo fondamentale per una gestione più sostenibile dei servizi cimiteriali"
francesco caruso
13-05-2020

Il Settore X del Comune di Cosenza (Decoro Urbano e Cimiteri) ha pubblicato l'avviso di estumulazione di salme tumulate in loculi con concessioni scadute, nel cimitero di Colle Mussano, ai sensi dell'articolo 86 del DPR 10 settembre 1990, n.285 (Regolamento di Polizia Mortuaria).

“E' un passo concreto, fondamentale per l'attuazione dell'orientamento stabilito dall'Amministrazione comunale – ha sottolineato il Vicesindaco e Assessore alla riqualificazione urbana Francesco Caruso - volto ad una gestione maggiormente sostenibile dei servizi cimiteriali. L'Assessore Caruso ha inteso rivolgere un particolare ringraziamento e apprezzamento al Dirigente del settore, Arch. Giuseppe Bruno e agli uffici comunali per il loro operato. Il Settore competente ha approvato, contestualmente alla pubblicazione dell'avviso sulle estumulazioni, l'elenco contenente le concessioni trentennali scadute di loculi comunali situati nel Cimitero di Colle Mussano, dal numero 726 al numero 1000, occupati dalla data del 10 febbraio 1976 e nel quale vengono individuati: il titolare della concessione del loculo, il nome del defunto tumulato, la data di morte del defunto, il numero di loculo.

L'avviso dispone che i concessionari del loculo, i familiari e gli altri aventi titolo dei defunti tumulati nei loculi dei quali è scaduta la concessione, potranno procedere, a proprie spese, in alternativa: 1) o all'estumulazione, per: o successiva inumazione, o conservazione in ossario, o trasferimento, o cremazione; 2) alla richiesta di nuova concessione, previo il pagamento della tariffa relativa. Con l'avviso si dispone, inoltre, in merito all'estumulazione, che i concessionari del loculo, i famigliari, gli altri aventi titolo dei defunti tumulati nei loculi dei quali è scaduta la concessione, potranno disporre, a proprie spese, all'estumulazione del feretro, secondo le seguenti modalità: a) le salme estumulate e non completamente mineralizzate devono essere inumate in campo comune per almeno 5 anni per completare tale processo, previo il pagamento della tariffa di euro 695,00; b) le salme estumulate e mineralizzate possono essere conservate in un ossario, previo il pagamento della tariffa di euro 820,00; c) le salme, in ogni caso, altresì, possono essere trasferite in tomba di famiglia o trasportate in altro Comune; d) le salme dell'elenco approvato , nel caso riguardino deceduti prima del 26 ottobre 1990, data di entrata in vigore del DRP 10 settembre 1990, n. 285, possono essere avviate a cremazione, purché venga richiesta dal coniuge o, in sua assenza, dal parente più prossimo, individuato secondo gli articoli 74 e seguenti del codice civile; e) le salme dell'elenco approvato con il presente provvedimento, nel caso riguardino deceduti dopo il 26 ottobre 1990, possono essere avviate a cremazione: sia su richiesta del coniuge o, in assenza, del parente più prossimo, sia su disposizione dell'Amministrazione Comunale, quando vi sia disinteresse da parte dei familiari alle operazioni di esumazione ordinaria.

L'avviso prevede, inoltre, che, a seguito di cremazione di resti mortali o salme indecomposte, le ceneri possono essere conservate presso la propria abitazione, come da normativa e regolamentazione in vigore, o depositate in celletta previo pagamento della tariffa di concessione. E' contemplato anche l'ipotesi nella quale i concessionari o i loro familiari non comunichino alcuna volontà all'Amministrazione. In questo caso, il Comune provvederà, in alternativa: a) alla estumulazione delle salme e alla successiva inumazione, nel caso di resti mortali non completamente mineralizzati; b) alla estumulazione delle salme e alla raccolta in cassette ossario, nel caso di resti mortali completamente mineralizzati; c) alla cremazione, solo di salme di deceduti dopo il 26 ottobre 1990, nel caso di disinteresse da parte dei familliari o aventi diritto. I concessionari o i loro familiari potranno chiedere informazioni o comunicare le proprie volontà o opposizioni, entro lunedì 22 giugno 2020, presso gli Uffici Comunali competenti, preferibilmente via telefono (Servizio Cimiteriale, telefono 0984.26928, dal lunedì al venerdì dalle ore 09,00 alle ore 12,00), o via posta elettronica certificata (indirizzo di pec: comunedicosenza@superpec.eu), o, nel rispetto delle misure di contenimento del contagio da Covid19, presso il Cimitero Comunale di Mussano (dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 12.00).

Le operazioni di estumulazione, inumazione, conservazione in ossario, cremazione, come previsto nell'avviso, saranno disposte a partire da lunedì 29 giugno 2020.

“Attesa l'ampia condivisione al riguardo – sottolinea l'Assessore Caruso - manifestata, seppure con qualche distinguo, dai Consiglieri comunali (e, quindi, dalla Città) in sede di Commissione e nelle more della discussione in Consiglio comunale in ordine alle generali questioni afferenti ai servizi cimiteriali, confido nella collaborazione di tutti per eventuali suggerimenti e, soprattutto, per la necessaria attività di informazione e sensibilizzazione della cittadinanza, che andrà accompagnata verso una matura consapevolezza dei problemi e verso un'adeguata metabolizzazione delle nuove pratiche che devono entrare nella nostra cultura, perché è quanto mai necessario dar luogo ad un ciclo virtuoso anche nella gestione dei cimiteri per evitare, a svantaggio anche dell’ambiente, ampliamenti e nuove strutture e quindi sottrazione di spazi e terreni e forme di edificazioni indefinite, utilizzando, invece, tutti gli strumenti e le modalità previsti dalla legge perché ci sia una sorta di turnazione che sia di utilità a risolvere o a contenere, nel lungo periodo, il problema del reperimento degli spazi da destinare alle sepolture. L'attivazione delle estumulazioni – ha precisato ancora Caruso - avrà come effetto la liberazione di loculi che si renderanno disponibili per la riutilizzazione. Con l'entrata a regime del procedimento di estumulazione progressiva, i fabbisogni realizzativi di nuovi loculi saranno ridotti significativamente già nel corso del 2020”.

L'avviso pubblico sulle estumulazioni è consultabile sull'albo on line del Comune di Cosenza, accedendo al quale si potrà prendere visione dell'allegato elenco con i nominativi del titolare della concessione del loculo, del defunto tumulato, della data di morte del defunto e del numero di loculo.







 

Autore: Giuseppe Di Donna

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

ingresso cimitero
05-11-2020 -
Da domani, venerdì 6 novembre, resteranno chiusi i cimiteri di Cosenza (Colle Mussano) e delle frazioni ....
ingresso cimitero
30-10-2020 -
In occasione della Commemorazione dei Defunti, in programma lunedì 2 novembre, il Sindaco Mario Occhiuto ....
assessore caruso
23-04-2020 -
Il Vicesindaco e Assessore alla riqualificazione urbana Francesco Caruso ha illustrato questa mattina ....
ingresso cimitero
31-10-2018 -
Messa Solenne al cimitero di Cosenza, nella giornata della Commemorazione dei Defunti, il 2 novembre. ....
cimitero s. ippolito
11-06-2018 -
La Commissione Lavori Pubblici ha effettuato un sopralluogo a S. Ippolito. Su sollecitazione del capogruppo ....
ingresso cimitero
17-04-2018 -
L'Amministrazione comunale interviene sul cimitero cittadino al fine di garantire il numero di loculi ....
giardino degli angeli
08-03-2018 -
Uno spazio per dare accoglienza ai bambini nati morti e a quelli sottratti alla vita a cui si erano appena ....
cimitero ordinato
30-10-2017 -
L'Amministrazione comunale ha attuato una serie interventi nel Cimitero di Colle Mussano a favore di ....
Occhiuto all\'auditorium Bozzo di Donnici
02-10-2017 -
Il sindaco Mario Occhiuto ha partecipato questo pomeriggio nell’auditorium delle Vigne “Alessandro ....
- Inizio della pagina -

Il portale del Comune di Cosenza è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note legali - Posta Elettronica Certificata - IBAN - Fatturazione Elettronica - IBAN - Dichiarazione di accessibilità

Piazza dei Bruzi, 1 - 87100 Cosenza - Telefono +39.0984.8131 +39.0984.813217

Partita Iva: 00314410788 - Codice Fiscale: 00347720781

Il progetto Comune di Cosenza è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.