Comune di Cosenza

Dal 4 al 6 ottobre torna a Cosenza "Expo Senior e Junior". Occhiuto: "dobbiamo agevolare l'invecchiamento attivo, perseguendo il benessere e la salute dei cittadini"

Castello
Città di Cosenza
Notizie
Home Page » Canali » Archivi » Notizie » lettura Notizie e Comunicati
.
Dal 4 al 6 ottobre torna a Cosenza "Expo Senior e Junior". Occhiuto: "dobbiamo agevolare l'invecchiamento attivo, perseguendo il benessere e la salute dei cittadini"
la conferenza stampa di presentazione della V ediz
01-10-2018

Da giovedì 4 ottobre a sabato 6 ottobre torna a Cosenza, per la sua V edizione, “Expo Senior e Junior”, l’iniziativa di divulgazione medico-scientifica e di sensibilizzazione sociale sui tema della terza età, della famiglia e del rispetto per la vita e la salute, in programma quest'anno al Chiostro di San Domenico. La manifestazione, vero e proprio focus sulla terza età, ma con confronti anche con le nuove generazioni e, per la prima volta, con una sezione dedicata ai baby, è stata presentata ufficialmente questa mattina nel corso di una conferenza stampa tenutasi nella sala capitolare dello stesso Chiostro di San Domenico, in coincidenza con la celebrazione in tutto il mondo della giornata internazionale degli anziani, istituita dall’ONU nel 1990, per accendere i riflettori su un’età che dovrebbe essere sempre al centro della nostra attenzione. Tema della giornata internazionale di quest’anno è “Festeggiando gli anziani, paladini dei diritti umani”, a riprova del fatto che gli anziani rappresentano ancora adesso una risorsa inesauribile, un valore aggiunto e che bisogna far di tutto, istituzioni in testa, per avviare e portare avanti quei processi di invecchiamento attivo della popolazione in grado di mantenere sempre viva la dignità degli anziani, favorendone l’integrazione nel tessuto connettivo della società. E proprio per l'attenzione che l'Amministrazione comunale di Cosenza ha riservato alla terza età, a tenere a battesimo la V edizione di “Expo Senior e Junior, è stato il Sindaco Mario Occhiuto, anche in considerazione del fatto il Comune di Cosenza è tra gli enti che hanno patrocinato la manifestazione, promossa dall'Associazione “Volare a Santo Stefano”, in collaborazione con il Ministero della Salute, la Regione Calabria, la Provincia di Cosenza, il Comune di Rende e l’Associazione “Biologi senza frontiere”.
“Dobbiamo guardare con attenzione – ha detto il Sindaco Occhiuto nel suo intervento - a questa seconda giovinezza che è legata alla seconda parte della vita di ciascuno di noi e che dobbiamo affrontare nel migliore dei modi possibile. Fortunatamente l'età media si è di molto allungata e quindi anche il lavoro di un'Amministrazione comunale – ha aggiunto il primo cittadino - deve essere quello di stimolare le persone verso percorsi di invecchiamento attivo. E' molto importante arrivare ad un'età adulta in salute. Adesso le città sono diventate dei luoghi inquinanti difficili da vivere. Noi dobbiamo riportare l'asticella nella direzione di quegli obiettivi che agevolano l'invecchiamento attivo, come il benessere e la salute dei cittadini. Facciamo parte di una comunità educante, non è solo la scuola che svolge questo ruolo. Dobbiamo far capire alle persone che bisogna cambiare registro rispetto ad alcune vecchie abitudini consolidate. Il modello di città verso il quale dobbiamo tendere- e ci stiamo riuscendo - è la città dove c'è meno inquinamento, dove i genitori accompagnano i figli a scuola a piedi, dove si fa una raccolta differenziata e i rifiuti non vanno a finire nelle discariche che inquinano l'acqua, dove le piazze e i parchi diventano sempre più luoghi di ritrovo, di socializzazione e dove si può fare attività fisica all'aperto. Bisogna cercare – ha sottolineato, infine, Occhiuto -di fare prevenzione primaria e chi si occupa di salute oggi si occupa anche di città, perché la prevenzione primaria si può fare solo nelle città, nelle cosìddette Healt city”.
Per l'Amministrazione comunale, presente alla conferenza stampa anche l'Assessore alla crescita economica urbana Loredana Pastore. “Sarà una tre giorni molto ricca – ha detto l'Assessore Pastore. Il mio assessorato – ha aggiunto - tocca tante attività e vedo che siamo tutti attenti sia alla forma fisica, al nostro modo di vivere, al cibo. Quello attuale – ha aggiunto Pastore - è un momento un po' particolare per la città, perché stiamo operando delle scelte forti, cercando di rendere la città sempre più pulita e con un'aria sempre più salubre. Vediamo quello che è stato fatto, per esempio, a Piazza Bilotti dove, durante i lavori, qualche disagio c'è stato, ma adesso è un grande luogo di aggregazione. Cerchiamo tutti di assecondare e capire questo momento, perché creando le piazze, pedonalizzando le strade, avremo tutti dei benefici. E poi, camminare fa bene alla salute”.
Al timone di “Expo Senior e Junior” c'è ancora una volta Maria Brunella Stancato, Presidente di Senior Italia Calabria, manager del terzo settore e ideatrice dell'evento e che in conferenza stampa ha annunciato, con orgoglio, che Cosenza rappresenta l'unica città d'Italia a festeggiare oggi il Longevity day, ricordando anche un'importante ricorrenza, quella che cade domani, 2 ottobre, e cioè la festa dei nonni, “i nostri angeli custodi”. “Da quest'anno – ha aggiunto Stancato - abbiamo voluto inserire la sezione Baby perché la tematica scelta è la famiglia: nella famiglia ruota tutto quello che noi viviamo, ma all'interno della famiglia sono rappresentate più età: i baby, i junior, i senior e i nonni. La parola chiave all'interno dell'evento continua ad essere la prevenzione. Nel corso della manifestazione- ha aggiunto - parleremo di argomenti difficili (oncologia, diabetologia, ipertensione) che non facilmente arrivano al cittadino e cercheremo di farlo in una maniera innovativa”.
Particolarmente nutrito il programma dell'Expo, suddiviso anche quest'anno per aree tematiche e che avrà come leit-motiv quello della famiglia, autentico perno sul quale dovrà svilupparsi il pieno convincimento che la buona salute si ottiene solo se si coltiva un campo di buone maniere, cibo sano, prevenzione, sport, divertimento e tanti sorrisi. Particolarmente atteso, per lo spessore di due autentiche eccellenze dell’ortopedia, il convegno, in programma sabato 6 ottobre, alle ore 11,15 sulle nuove frontiere dell’Ortopedia. I relatori sono, infatti, due vere e proprie eccellenze e cioè il Dott.Francesco Iacono, chirurgo ortopedico dell’Istituto Humanitas di Milano e il dottor Massimiliano Mosca, anch’egli chirurgo ortopedico del “Rizzoli” di Bologna. In particolare il dottor Iacono che è cosentino, è il chirurgo ortopedico che sta contribuendo a disegnare, con l'equipe del prof.Maurilio Marcacci, dell'Istituto “Humanitas” di Milano, gli orizzonti futuri della chirurgia rigenerativa in ambito ortopedico, conducendo una serie di ricerche sulle cellule staminali e sul loro impiego nella cura di patologie collegate all'usura della cartilagine articolare.
Funzioneranno, inoltre, dei veri e propri gabinetti medici finalizzati alla prevenzione delle malattie, con la misurazione gratuita dell’ipertensione arteriosa, dell’udito, della glicemia. Gli aspetti della divulgazione medico-scientifica del programma sono stati illustrati dal direttore scientifico Giovanni Misasi, presidente dell'Associazione “Biologi Senza Frontiere”. “Dobbiamo lavorare sulle città, non per costruire, ma per dare benessere e migliorare la qualità della vita. E' vero che l'età media si è innalzata, ma al Sud si muore prima. Occorre – ha concluso Misasi - mettere in rete tutte le eccellenze di cui disponiamo.”
“L'Expo senior e junior – ha poi aggiunto Massimo Bozzo, ex assessore alla sanità di Palazzo dei Bruzi ed oggi nello staff del Sindaco Occhiuto come delegato alla salute -ci dà l'opportunità di riprendere tutto il lavoro fatto nel settore della prevenzione durante la mia esperienza amministrativa di assessore alla sanità. La città di Cosenza è stata la prima città d'Italia ad organizzare una serie di campagne di prevenzione nei quartieri. Un fiore all'occhiello e un modello emulato anche altrove. In due anni e mezzo abbiamo erogato circa 3 mila prestazioni gratuite che andavano dal controllo della pressione arteriosa, alla misurazione della glicemia, all'elettrocardiogramma, alla prevenzione dei tumori della pelle. Il nostro orgoglio è stato quello di aver fatto comprendere alle persone cosa può rappresentare la prevenzione”.
Negli aspetti organizzativi è poi entrata Rosellina Arturi, direttore artistico dell'Expo che ha ricordato l'importanza dei momenti scientifici e dei gabinetti medici gratuiti. La Arturi si è soffermata anche sugli aspetti ludici del programma, ricordando i laboratori del gusto, il defilè di moda, organizzato in collaborazione con For Lady e il suo patròn Ermanno Reda e riservato alle signore over 45 e l'esibizione dei “Quadriglieri del Savuto”, formazione di 26 elementi che ha riportato in auge una tradizione musicale come la quadriglia. Una loro rappresentanza, presente in sala, ha ricevuto i complimenti anche del Sindaco Mario Occhiuto.


NEGLI ALLEGATI IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA MANIFESTAZIONE


 

Autore: Giuseppe Di Donna

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

28-09-2019 -
“A Cosenza il raduno nazionale degli alpini”. Il vice sindaco e assessore alla Cultura Jole ....
un momento della presentazione del progetto di inv
10-04-2019 -
Nell'anno europeo dello sport per tutti, dalla città di Cosenza parte un progetto pilota sull'invecchiamento ....
Occhiuto Camera foto rimpicciolita
22-02-2019 -
Signor Presidente, colleghi Sindaci e presenti tutti, la circostanza odierna rappresenta un importante ....
29-11-2018 -
L'Inps ha prorogato, al 30 giugno 2019, il termine di validità del “Bando pubblico Progetto ....
lo spettacolo \
13-11-2018 -
Quando il teatro risponde al bisogno di socializzazione e aggregazione di chi soffre in modo particolare ....
foto sindaco occhiuto
10-10-2018 -
Su invito del prefetto Paola Galeone, il sindaco Mario Occhiuto ha partecipato oggi a un tavolo sull’emergenza ....
Alessandro Bellière
06-10-2018 -
Torna a Cosenza, a distanza di un anno, il bolognese Alessandro Bellière, il quasi 85enne (li ....
la locandina di Expo Senior e Junior 2018
28-09-2018 -
Giunta alla sua V edizione, torna “Expo Senior e Junior”, l’iniziativa di divulgazione ....
- Inizio della pagina -

Il portale del Comune di Cosenza è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note legali - Posta Elettronica Certificata - IBAN - Fatturazione Elettronica

Piazza dei Bruzi, 1 - 87100 Cosenza - Telefono +39.0984.8131 +39.0984.813217

Partita Iva: 00314410788 - Codice Fiscale: 00347720781

Il progetto Comune di Cosenza è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.