Comune di Cosenza

Alla scoperta dei siti archeologici nei palazzi storici di Cosenza per le Giornate Fai di Primavera sabato 24 e domenica 25 marzo

I Bronzi in Corso Mazzini
Città di Cosenza
Notizie
Home Page » Canali » Archivi » Notizie » lettura Notizie e Comunicati
.
Alla scoperta dei siti archeologici nei palazzi storici di Cosenza per le Giornate Fai di Primavera sabato 24 e domenica 25 marzo
scavo Biblioteca
19-03-2018
E' denominato “Le aree archeologiche nei palazzi del centro storico di Cosenza” il suggestivo itinerario di visite - organizzato dalla Delegazione FAI di Cosenza per le Giornate Fai di Primavera che si svolgeranno il 24 e 25 marzo prossimi - per la prima volta dedicato a quattro siti decisamente poco noti, ma molto significativi per illustrare la storia antica di Cosenza, Metropoli dei Brettii dal IV sec. a.C.
Percorrendo Corso Telesio, i visitatori potranno accedere:
1)- all’area di scavo ubicata in Vico I San Tommaso, nell’edificio che ospita il Settore Educazione del Comune di Cosenza, dove si conservano resti termali di epoca romana delimitati da imponenti muri in opus reticulatum;
2)- all’area archeologica all’interno della Biblioteca Nazionale, nell’edificio già sede del Seminario Arcivescovile, con resti di abitazioni brettie e successive stratificazioni;
3)- al cantiere aperto dalla Provincia di Cosenza per la ristrutturazione dello storico Liceo Bernardino Telesio, nel corso della quale sono emersi resti di età tardo-romana, nonché del complesso gesuitico insistente sull’area nel XVI sec. e dell’ottocentesco Teatro Ferdinandeo;
4)- infine, con ingresso esclusivo per gli iscritti e per chi si iscriverà quel giorno, ai resti di terme romane e di strutture ellenistiche emersi negli scavi del 1985 e del 1997, ubicati nei locali sotterranei della Filiale UBI BANCA in Palazzo Sersale, mai aperti al pubblico.
 
Le visite saranno guidate dagli Apprendisti Ciceroni del Liceo Classico “B.Telesio”, del Liceo Scientifico “E.Fermi” e del Liceo Scientifico “G.B. Scorza”.  Tutti i giovani sono stati preparati dai docenti referenti delle loro scuole con la fondamentale collaborazione e il coordinamento del Direttore del Museo dei Brettii e degli Enotri di Cosenza, dott.ssa Maria Cerzoso. 
Infatti il Museo dei Brettii e degli Enotri, dove tra l'altro sono esposti alcuni dei reperti archeologici rinvenuti nelle aree di scavo oggetto delle due Giornate FAI di Primavera, grazie ad una convenzione sottoscritta tra le scuole coinvolte, il FAI e il Comune di Cosenza, è stato sede di un apposito progetto di Alternanza Scuola Lavoro, attraverso il quale gli studenti Apprendisti Ciceroni hanno ricevuto tutte le informazioni necessarie alla formazione specifica attraverso lezioni frontali, ricerche bibliografiche, elaborati grafici e visite dirette sui siti.
Durante queste attività gli studenti hanno anche elaborato una “carta archeologica” di Cosenza, che sarà data in omaggio a chi si iscriverà in questa occasione, insieme agli altri omaggi del FAI.
 
Ogni anno, nel primo week end di primavera, i volontari delle Delegazioni del FAI –FONDO AMBIENTE ITALIANO aprono al pubblico palazzi, aree archeologiche, borghi, chiese e monumenti sconosciuti o poco accessibili, per far conoscere la bellezza e la varietà del patrimonio culturale italiano, compreso quello cosiddetto “minore”, grazie anche alla disponibilità di istituzioni pubbliche e privati cittadini che consentono la fruizione dei rispettivi siti. Nell’occasione, a far da guida ai visitatori, con grande vivacità ed entusiasmo, sono gli studenti delle scuole locali, nell’ambito dell’ormai collaudato progetto “Apprendisti Ciceroni”. 
Giunta alla XXVI edizione, la manifestazione è assurta ad un livello di fondamentale importanza nel panorama culturale italiano, richiamando ogni anno centinaia di migliaia di visitatori (nel 2017 addirittura 750.000), che sostengono il FAI con iscrizioni e contributi: basti considerare che il 24 e il 25 marzo prossimi saranno aperti oltre 1000 luoghi in 400 località italiane, grazie all’opera di 7.500 volontari e di 40.000 Apprendisti Ciceroni.
I quattro palazzi, nelle due giornate, saranno aperto al pubblico dalle 10 alle 13 e dalle 15,30 alle 18,30. 
Per informazioni:  cosenza@delegazionefai.fondoambiente.it, oppure www.fondoambiente.it/il-fai/grandi-campagne/giornate-fai-di-primavera/
Autore: Elena Scrivano

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

biblioteca civica
11-12-2019 -
L'Assessore Rosaria Succurro ha incontrato nei giorni scorsi a Roma, nella sede del Ministero ai Beni ....
Ferraina
05-12-2019 -
Il calabrese Paolo Ferraina è il più giovane fotografo a pubblicare con Editoriale Giorgio Mondadori. Il ....
la mostra più recente di VertigoArte
04-12-2019 -
Presentazione, martedì prossimo 10 dicembre, alle ore 18,00, al Museo dei Brettii e degli Enotri, del ....
la locandina della mostra panem di angelo aligia
03-12-2019 -
A partire da Venerdì 6 dicembre (fino al 12 gennaio 2020), gli straordinari ambienti del Castello Svevo ....
locandina giornata dei musei
27-11-2019 -
Anche i Musei di Cosenza e, in particolare, i comunali Museo dei Brettii e degli Enotri e BoCs Museum ....
la mostra immersiva su pinocchio
27-11-2019 -
Cosa può esserci di meglio per i bambini e per i loro genitori che rivivere la storia di Pinocchio immergendosi ....
il Chiostro del Museo durante la proiezione dell o
07-11-2019 -
Riprendono in forma stabile al Museo dei Brettii e degli Enotri le proiezioni dell'installazione multimediale ....
Cannavò e Occhiuto OK
30-10-2019 -
“La tappa a Cosenza del tour Il Bello dell’Italia non ha semplicemente portato in una vetrina ....
Il Bello dell\'Italia Corriere della Sera
26-10-2019 -
“Un’eccitazione particolare ci prende quando giunge il periodo de Il Bello dell’Italia: ....

Eventi correlati

Data: 13-10-2019
Luogo: Museo dei Brettii e degli Enotri

Immagini correlate

Ettore e Andromaca di Giorgio De Chirico
Piazza XV Marzo, Cosenza
Centro storico, Cosenza
Duomo, Cosenza
- Inizio della pagina -

Il portale del Comune di Cosenza è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note legali - Posta Elettronica Certificata - IBAN - Fatturazione Elettronica

Piazza dei Bruzi, 1 - 87100 Cosenza - Telefono +39.0984.8131 +39.0984.813217

Partita Iva: 00314410788 - Codice Fiscale: 00347720781

Il progetto Comune di Cosenza è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.