Comune di Cosenza

Prossimi all'appalto i lavori di restyling per 14 edifici scolastici cittadini. Il sindaco Occhiuto ha presentato oggi il progetto alla stampa

Teatro Rendano
Città di Cosenza
Notizie
Home Page » Canali » Archivi » Notizie » lettura Notizie e Comunicati
.
Prossimi all'appalto i lavori di restyling per 14 edifici scolastici cittadini. Il sindaco Occhiuto ha presentato oggi il progetto alla stampa
Conferenza restyling scuole
15-07-2014

Ben 14 istituti scolastici cittadini diventeranno più sicuri e funzionali oltre che esteticamente più belli. I colori delle facciate e degli interni che andranno a coprire il grigio del cemento saranno realizzati contestualmente ad interventi incisivi di rifacimento delle coperture degli edifici, dei rifacimenti esterni, del rifacimento della pavimentazione, del rifacimento dei servizi igienici, degli infissi eccetera. La tipologia degli interventi è più o meno simile per tutte le scuole.
Dopo la fase dell’intercettazione dei finanziamenti Cipe (Comitato interministeriale della programmazione economica) per il Ministero delle Infrastrutture, che è andata di pari passo con la progettazione dei lavori da realizzare, l’Amministrazione comunale prepara adesso la pubblicazione del bando di gara per l’assegnazione degli interventi che saranno attuati in un lasso di tempo breve.
Lo ha spiegato questa mattina il sindaco Mario Occhiuto nel corso della conferenza stampa indetta proprio per presentare il “Programma straordinario stralcio di interventi urgenti sul patrimonio scolastico finalizzati alla messa in sicurezza e alla prevenzione e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi, anche non strutturali, degli edifici scolastici”. Un altro finanziamento per il rifacimento degli asili nido è già stato ottenuto, come ha sottolineato lo stesso primo cittadino al tavolo con l’assessore alla Scuola e alla Cultura Geppino De Rose e al capo di gabinetto Carmine Potestio.
“Il restyling delle scuole cittadine – ha evidenziato Occhiuto – è un’altra concreta attività del mio Esecutivo che trova applicazione dopo il periodo di programmazione svolto in questi tre anni. Riteniamo l’attenzione per gli istituti scolastici, e di conseguenza per i nostri figli e per chi si prende cura della loro formazione, un’attività assolutamente prioritaria e fondamentale”.
Il Sindaco ha tenuto a sottolineare come fin qui, nel corso del proprio mandato istituzionale, sia stata già appaltata la cifra di circa 100milioni di euro per realizzare una serie di opere che stanno ‘rivoluzionando’ Cosenza. Oltre al cantiere principale della nuova piazza Bilotti, al rifacimento dei marciapiedi con le piste ciclabili e i percorsi per i non vedenti, oltre all’intero rifacimento delle reti urbane (idrica, fognaria, d’illuminazione), ora anche la ristrutturazione degli edifici scolastici contribuirà a cambiare volto alla città, non dimenticando i progetti sulla città creativa che pongono al centro la rete dei musei e dell’arte.
”Credo che per ogni istituto scolastico i lavori potranno essere completati nel giro di poco – ha rassicurato il Sindaco davanti alla platea in cui erano presenti progettisti e dirigenti didattici - Entro pochi mesi saranno ultimati, sempre che la procedura di gara venga velocizzata e consenta di avviare gli interventi prima che cominci il prossimo anno scolastico”.
Una curiosità: il premier Matteo Renzi ha inviato una lettera ai primi cittadini chiedendo di segnalare una scuola che potrà usufruire di interventi speciali nell’ambito di un progetto specifico del Governo. Per quanto riguarda la città di Cosenza è stato inserito l’istituto di via Negroni che necessita di interventi più strutturali da estendere alla palestra.

Di seguito, si riportano i 14 edifici scolastici che rientrano nel programma di rifacimento, con il relativo importo di spesa:

1. Scuola Materna “Picciotto” via Sprovieri 200.000euro

2. Scuola Materna “Agazzi” e scuola elementare “Mattia Preti” 200.000euro

3. Scuola Media “Ciardullo” via De Rada 200.000euro

4. Scuola Materna “Papa Giovanni XXIII” Donnici Superiore 200.000euro

5. Isti Comprensivo Spirito Santo 200.000euro

6. Ist Comprensivo Via Saverio Albo 200.000euro

7. Scuola Materna Via Negroni 200.000euro

8. Scuola Elementare via Negroni 250.000euro

9. Scuola Media via Negroni 100.000euro

10. Scuola media “Zumbini” 150.000euro

11. Scuola Materna ed Elementare via Falcone angolo Autostazione 300.000euro

12. Scuola elementare Via Milelli 409.670,00 euro

13. Scuola elementare Via dell’Autolinee 180.000euro

14. Scuola Elementare e Materna “De Matera” via Aldo Moro 340.000euro

Autore: Iole Perito

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

l\'Assessore Matilde Spadafora Lanzino
09-03-2020 -
Con riferimento al momento particolare che si sta vivendo a causa dell'emergenza coronavirus, l'Assessore ....
il Sindaco di Cosenza Mario Occhiuto
24-02-2020 -
Dopo la forte scossa di terremoto che nel pomeriggio del 24 febbraio ha interessato l’area urbana ....
nuovi mezzi amaco
22-02-2020 -
Il parco mezzi di Amaco - tra i più ecologici d’Italia con il suo 90% di macchine a metano - si ....
giuseppe fata
18-12-2019 -
Farà tappa domani, giovedì 19 dicembre, a Cosenza, il “Green Days Tour”, l'iniziativa no ....
i massi caduti a Portapiana
16-12-2019 -
E' stato appena ultimato un intervento di somma urgenza resosi necessario per la consistente caduta di ....
Rendering Progetto Metroleggera
06-12-2019 -
E' stata pubblicata la sentenza n.2007 del 2019 emessa dal Tribunale Amministrativo Regionale per la ....

Eventi correlati

Data: 15-08-2013
Luogo: Ten Teleuropa network
Data: 14-08-2013
Luogo: Ten teleuropa network
- Inizio della pagina -

Il portale del Comune di Cosenza è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note legali - Posta Elettronica Certificata - IBAN - Fatturazione Elettronica

Piazza dei Bruzi, 1 - 87100 Cosenza - Telefono +39.0984.8131 +39.0984.813217

Partita Iva: 00314410788 - Codice Fiscale: 00347720781

Il progetto Comune di Cosenza è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.