Home Page » Canali » Archivi » Notizie » lettura Notizie e Comunicati

Ex discarica di S.Ippolito: non luogo a procedere, perché il fatto non sussiste, per due dirigenti comunali

Palazzo di Cittŕ
28 feb 2014

Il Giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Cosenza, dott.Salvatore Carpino, ha emesso una sentenza di non luogo a procedere, perché il fatto non sussiste, nei confronti dell’ing.Arturo Bartucci e dell’arch.Domenico Cucunato, il primo nella qualità di dirigente del settore Ambiente del Comune di Cosenza dal luglio del 2008 al giugno 2011 e il secondo quale attuale Dirigente dello stesso settore, incarico che Cucunato assunse nel giugno 2011, succedendo proprio a Bartucci.
A Bartucci e Cucunato era stata contestata l’omissione di atti di ufficio in relazione ad alcune operazioni di messa in sicurezza dell’ex discarica di S.Ippolito.
Il GUP, dott.Salvatore Carpino, accogliendo la tesi degli avvocati Benedetto e Nicola Carratelli, difensori dell’ing.Bartucci e dell’Arch.Cucunato, ha dichiarato il non luogo a procedere, perché il fatto non sussiste. “Alla luce degli accertamenti compiuti dagli organi inquirenti – si legge nella decisione – è di tutta evidenza che non risulta sussistente la presenza di una situazione oggettivamente urgente che imponeva il compimento “tempestivo” dell’atto da parte dell’organo amministrativo competente.
Tutti gli accertamenti svolti – si legge tra l’altro nella sentenza del Gup – hanno escluso l’urgenza dell’adempimento, in assenza di livelli di inquinamento di rilievo che avrebbero giustificato una immediata bonifica a tutela della salute pubblica.”












 

Autore: Giuseppe Di Donna