Home Page » Canali » Archivi » Notizie » lettura Notizie e Comunicati

Commercio: Assessore Mayerà risponde a Fialc Confail

nicola mayerŕ
16 gen 2014

Con riferimento all’articolo pubblicato da L’Ora della Calabria a pag.16 della cronaca di Cosenza, dal titolo “Commercio allo sbando, la denuncia delle categorie”, l’Assessore alla crescita economica urbana Nicola Mayerà precisa quanto segue:

“Nonostante la genericità della formulazione delle accuse nei confronti dell’amministrazione locale da parte del rappresentante della Fialc Confail, ritengo di dover intervenire nella discussione per chiarire alcuni aspetti che nella dichiarazione del sindacalista vengono sottaciuti.
Non mi sembra che l’Amministrazione comunale se ne stia stando inoperosa e con le mani in mano nei confronti dei commercianti della città senza portare avanti delle azioni capaci indirettamente di ridare ossigeno ad un settore che ha bisogno di essere sostenuto ed incentivato.
Certo il Comune non può sostituirsi al legislatore, nè a quegli enti che dispongono di risorse finanziarie da erogare. Può, però - cosa che sta facendo da tempo, dal momento, cioè, dell’insediamento dell’Amministrazione guidata da Mario Occhiuto – creare delle forme di animazione territoriale e dei veri e propri eventi per richiamare in città flussi di partecipazione attiva, locali ed anche da fuori provincia e fuori regione, tali da rivelarsi un toccasana per il commercio, sicuramente afflitto da una crisi nazionale che ha origini le più diverse, certamente non ascrivibili soltanto all’Amministrazione comunale.
Così è avvenuto, tanto per esemplificare, con le manifestazioni del “Lungofiume boulevard” all’interno delle quali erano ricomprese attività commerciali ben definite e ben strutturate. Così è avvenuto per la Festa del Cioccolato, per la Sagra dell’Uva o, più di recente, per le “Buone Feste cosentine” che hanno animato per oltre un mese il centro cittadino ed anche la parte antica della città che non è stata trascurata dal punto di vista del sostegno al commercio per le politiche di incentivazione che sono state attuate con l’avvio dei temporary store. A questo proposito, a parte quelle già in essere, si stanno studiando forme di agevolazione fiscali e contributive da cumulare con la possibilità di accedere a fondi Invitalia per l’autoimprenditorialità che l’Amministrazione comunale si sta apprestando a divulgare in un incontro programmato per martedì prossimo con la partecipazione del partenariato economico e sociale del territorio.
Non va taciuto poi il lavoro che l’Amministrazione comunale sta portando avanti per migliorare la logistica legata al commercio. Il piano di sosta, del quale è stata approntata una bozza, è quasi in dirittura d’arrivo. Questo si tradurrà da un lato nella possibilità di sottoscrivere, a condizioni vantaggiosissime, delle convenzioni con i commercianti e a creare, nel contempo, una city logistic per rendere più agevole il movimento merci sul territorio cittadino. Al sindacalista della Fialc Confail voglio dire anche un’ultima cosa: considerato che ci siamo incontrati più volte e che nel corso degli incontri cordiali che abbiamo avuto ha sempre sottolineato di avere una soluzione a portata di mano per risollevare le sorti del commercio a Cosenza, perché non l’ha ancora esplicitata? Io sono qui ad attenderlo.”

Nicola Mayerà
Assessore alla crescita economica urbana
Comune di Cosenza
 

Autore: Giuseppe Di Donna