Home Page » Canali » Archivi » Notizie » lettura Notizie e Comunicati

Agevolazioni finanziarie, fiscali e contributive per le piccole e medie imprese. Martedì 21 gennaio incontro informativo a Palazzo dei Bruzi

nicola mayerŕ
15 gen 2014

Attrarre investimenti nel centro storico per favorire la nascita di nuove attività imprenditoriali o il consolidamento di quelle già esistenti.
E’ questo il fine ultimo dell’incontro informativo promosso dall’Assessorato alla crescita economica urbana del Comune di Cosenza e in programma martedì prossimo 21 gennaio, alle ore 11,00, nel salone di rappresentanza di Palazzo dei Bruzi.
Nel corso dell’incontro saranno presentate sia le agevolazioni fiscali e contributive relative alle zone franche urbane per la Calabria, di cui al bando pubblicato proprio ieri, e nelle quali rientra anche la città di Cosenza, sia le agevolazioni finanziarie promosse da Invitalia in favore di giovani imprenditori che intendono avviare nuove attività commerciali, al fine di incentivare e sostenere la crescita del sistema produttivo locale, valorizzando le potenzialità del territorio cosentino.
In occasione dell’incontro del 21 gennaio saranno illustrate anche le agevolazioni previste dal Comune di Cosenza in forma di contributi per la locazione, per i temporary store del centro storico.
All’incontro prenderanno parte il Sindaco Mario Occhiuto, l’Assessore alla crescita economica urbana Nicola Mayerà, Salvatore Paone e Antonio Ciliberto, rispettivamente Presidente e membro dell’Associazione di promozione sociale “Pieno Sviluppo” che illustreranno le fasi progettuali per accedere alle agevolazioni finanziarie di Invitalia per ciò che attiene l’autoimpiego e la microimpresa.
“Abbiamo voluto porre l’accento – ha sottolineato l’Assessore Mayerà nel presentare l’iniziativa – sulle tre forme di agevolazione che riteniamo oggi fondamentali per favorire lo sviluppo del territorio. Attivando tra di loro le giuste sinergie è possibile cumulare le diverse agevolazioni usufruendo contemporaneamente di quelle finanziarie previste da Invitalia (quelle, per intenderci, previste dall’ex decreto legislativo n.185 del 2000), dei canoni di locazione vantaggiosi contemplati per i temporary stores e quelle previste per le zone franche urbane.
Considerato che per la città di Cosenza i fondi previsti per le Zone Franche Urbane ammontano a circa 7 milioni e mezzo di euro e che la Calabria fa parte delle regioni dell’Obiettivo Convergenza per le quali i fondi economici dell’autoimprenditorialità ammontano a 80 milioni di euro, una parte dei quali potrà essere impiegata per nuove imprese da avviare nel territorio cittadino, ci sono tutte le premesse per attrarre nuovi investimenti nel centro storico ed è questo l’obiettivo che l’Amministrazione comunale intende perseguire.”
All’incontro di martedì 21 gennaio sono stati invitati a partecipare tutti i soggetti del partenariato economico e sociale del territorio cosentino.







 

Autore: Giuseppe Di Donna