Comune di Cosenza

Autostazione: Assessore Mayerà replica ad Associazioni dei commercianti

Palazzo della provincia
Città di Cosenza
Notizie
Home Page » Canali » Archivi » Notizie » lettura Notizie e Comunicati
.
Autostazione: Assessore Mayerà replica ad Associazioni dei commercianti
nicola mayerà
25-07-2013

“Non mi sarei attardato a rispondere se non avessi ravvisato una oggettiva necessità di ristabilire quella verità che nelle dichiarazioni apparse sulla stampa risulta alquanto travisata”.
Chi parla è l’Assessore alla crescita economica urbana e alla mobilità sostenibile Nicola Mayerà, in risposta a quanto dichiarato dagli esponenti di alcune sigle che rappresentano i commercianti cittadini (Confail, Associazione Brutia e Federtabacchi) in un articolo pubblicato questa mattina da “Gazzetta del Sud”. Nelle loro dichiarazioni i rappresentanti dei commercianti mostrano di non condividere il nuovo progetto di mobilità sostenibile messo a punto dall’Amministrazione comunale per regolamentare i flussi di traffico che interessano la città.
Immediata la risposta dell’Assessore Mayerà.
“Quanto dichiarato dai rappresentanti dei commercianti – precisa Mayerà – parte da una strumentalizzazione preconcetta e da un processo alle intenzioni di quanto l’Amministrazione comunale si appresta a fare in tema di mobilità sostenibile. Il nuovo progetto che abbiamo a grandi linee illustrato nella riunione del 19 luglio scorso e nella quale abbiamo dovuto, nostro malgrado, registrare l’assenza di alcuni tra coloro che oggi si affrettano a criticare il nostro operato, mira a conseguire l’obiettivo esattamente opposto a quello indicato da coloro che non condividono le nostre innovazioni: e cioè l’incremento dei flussi di passeggeri nel centro città e non lo svuotamento dell’Autostazione.
L’obiettivo del nostro progetto di mobilità sostenibile, ben illustrato nella riunione del 19 luglio con il supporto di uno studio scientifico condotto in precedenza, consiste, infatti, nel ridisegnare il percorso dei bus extraurbani, cercando di non isolare il piazzale delle Province, cioè l’Autostazione, e contemporaneamente nel restituire funzionalità alla stazione di Vaglio Lise, facendole riacquistare la centralità che merita.
Rispetto al primo punto si è cercato di dare ampie rassicurazioni ai commercianti spiegando che la rimodulazione del traffico non intende isolare l’Autostazione in termini di presenza di bus e passeggeri; la volontà dell’Amministrazione si esplica, piuttosto, in una razionalizzazione dei percorsi delle autolinee extraurbane all’interno della città in maniera tale da ridurre il più possibile il carico sulle strade cittadine e regolamentarne il traffico a tutto vantaggio dei commercianti e dei residenti dell’area.
Per quanto riguarda il secondo aspetto, concernente la funzionalità che dovrebbe riacquisire la stazione Vaglio Lise, è stato spiegato che tale stazione, con gli spazi che la circondano, dovrebbe diventare un validissimo punto di interscambio tra il trasporto extraurbano, sia pubblico che privato, il trasporto ferroviario ed il servizio pubblico urbano della città.
Nello specifico, per Vaglio Lise transiterà un carico giornaliero di 2000 passeggeri che verranno serviti, per raggiungere il centro città, dal trenino leggero delle Ferrovie della Calabria ogni 15 minuti e dall’Amaco.
Questo avverrà nella fascia antimeridiana (dalle 9,00 alle 12,00) ed in quella pomeridiana (dalle 15,00 alle 20,00). Diversamente, nell’ora di punta, dalle 7,35 alle 8,45, gli autobus extraurbani che entreranno in città effettueranno delle fermate intermedie, previste dal nuovo progetto di mobilità sostenibile, collocate in corrispondenza di zone strategiche quali il polo scolastico di Via Borsellino e quello di via Popilia e il polo commerciale dei Due Fiumi.
Quella che andremo a sperimentare nei prossimi mesi, da agosto ad ottobre – afferma ancora l’Assessore Mayerà – è tutt’altro che una strategia di spopolamento, ma va segnatamente nella direzione di individuare alcune buone prassi, già sperimentate altrove con successo, e trasferirle nel nostro contesto, il tutto per ridare slancio a nuove politiche di mobilità sostenibile che aiutino a decongestionare il traffico, migliorando la qualità della vita dei cittadini. Senza dimenticare, poi, che la sperimentazione che avvieremo sarà utilissima a testare sul campo quei percorsi di mobilità che rappresenteranno il futuro degli spostamenti, una volta che sarà realizzata la metropolitana leggera.”



 

Autore: Giuseppe Di Donna

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

gli assessori di Cosenza, Rende, Montalto e Castro
04-06-2020 -
Sarà sottoscritto a breve un protocollo d'intesa tra le Amministrazioni comunali di Cosenza, Rende, Montalto ....
gli assessori di Cosenza, Rende, Montalto e Castro
21-05-2020 -
Un confronto costruttivo e proficuo che ha messo di fronte gli assessori alle attività economiche e produttive ....
Il Sindaco Occhiuto incontra i ristoratori
18-05-2020 -
Il Sindaco Mario Occhiuto ha incontrato questa mattina un'associazione di ristoratori della città che ....
assessore loredana pastore
14-05-2020 -
E’ disponibile sul sito del Comune la modulistica, predisposta dall'Assessorato alla crescita economica ....
giuseppe d\'ippolito
04-05-2020 -
Il Consigliere comunale Giuseppe D'Ippolito, capogruppo di “Fratelli d'Italia” in Consiglio ....
l\'Assessore Loredana Pastore
02-05-2020 -
L’Assessore alle attività economiche e produttive del Comune di Cosenza, Loredana Pastore, ha sottoscritto ....
l\'Assessore Loredana Pastore
29-04-2020 -
E’ disponibile sul sito del Comune la modulistica, predisposta dalla Regione Calabria, per gli ....

Eventi correlati

Data: 03-12-2012
Luogo: Ten-Teleuropa Network
- Inizio della pagina -

Il portale del Comune di Cosenza è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note legali - Posta Elettronica Certificata - IBAN - Fatturazione Elettronica

Piazza dei Bruzi, 1 - 87100 Cosenza - Telefono +39.0984.8131 +39.0984.813217

Partita Iva: 00314410788 - Codice Fiscale: 00347720781

Il progetto Comune di Cosenza è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.