Comune di Cosenza

Il Sindaco Occhiuto esprime profondo cordoglio per la scomparsa di Natale Barone, il "cugino", titolare dell'omonima e storica osteria di Dipignano

Teatro Rendano
Città di Cosenza
Notizie
Home Page » Canali » Archivi » Notizie » lettura Notizie e Comunicati
.
Il Sindaco Occhiuto esprime profondo cordoglio per la scomparsa di Natale Barone, il "cugino", titolare dell'omonima e storica osteria di Dipignano
il Sindaco Occhiuto con Natale Barone
02-12-2019

“Sarà difficile abituarsi all'idea che “il cugino” non è più tra noi. Con lui scompare non solo il titolare di una delle osterie storiche del territorio cosentino, ma un amico con il quale era un piacere intrattenersi a conversare ed al quale mi legano ricordi gioiosi e piacevoli, quando per la prima volta entrai nel suo locale in compagnia di mio zio, per inaugurare quella che, negli anni, sarebbe diventata una gradevolissima abitudine”.
Queste le parole del Sindaco Mario Occhiuto dopo aver appreso la notizia della scomparsa di Natale Barone, per tutti “il cugino”, storico titolare della omonima osteria di Dipignano, meta preferita dei cosentini e destinazione privilegiata di gite fuori porta all'insegna del buon cibo e del bere bene e dove spessissimo la politica ed i politici erano di casa. “Esprimo a tutta la famiglia, alla moglie e ai figli, Cesare, mio amico, Paolo e Katia, i sentimenti della mia più affettuosa vicinanza e il cordoglio di tutta l'Amministrazione comunale. Cultore dell'amicizia nel senso più pieno – sottolinea ancora il Sindaco Occhiuto nel suo ricordo e nel messaggio di cordoglio indirizzato alla famiglia - Natale Barone aveva contribuito a creare un modello gastronomico molto apprezzato, incentrato sul recupero e sulla valorizzazione dei sapori della tradizione, al punto che la sua osteria, frequentata da personaggi della politica, della cultura, dello spettacolo e dello sport, era diventata negli anni ottanta quasi un’icona tra le osterie nazionali”.
Natale Barone qualche anno fa aveva raccolto in un libro, “Ricordi di un oste”, pubblicato da “Calabria Letteraria”, le memorie legate alla sua esperienza, ai personaggi passati dal suo locale e allo stretto rapporto intercorso con il suo paese, Dipignano, dove ha sempre vissuto, nonostante fosse nativo di Fiumefreddo Bruzio.



 

Autore: Giuseppe Di Donna

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

carta d\'identità
25-09-2020 -
Al fine di limitare al massimo potenziali assembramenti, in ottemperanza alle disposizioni governative ....
Riccardo Misasi
21-09-2020 -
“Ricordare Riccardo Misasi a vent'anni dalla scomparsa significa anzitutto metterne in luce le ....
mario occhiuto
09-09-2020 -
“Condanno con fermezza ogni forma di violenza verso le persone, di qualsiasi tipo essa sia, e non ....
Nino Calarco
25-08-2020 -
“Con la scomparsa di Nino Calarco il giornalismo italiano perde uno dei suoi protagonisti più importanti ....
assessore michelangelo spataro
20-08-2020 -
La Giunta comunale, presieduta dal Sindaco Mario Occhiuto, ha approvato, su proposta dell’Assessore ....
palazzo di città
13-08-2020 -
E' stata prorogata al 31 dicembre 2020 la validità delle carte di identità scadute, mentre rimane limitata ....
palazzo di città
13-08-2020 -
Gli uffici comunali resteranno chiusi, domani, venerdì 14 agosto e, naturalmente, sabato 15 (Ferragosto) ....
- Inizio della pagina -

Il portale del Comune di Cosenza è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note legali - Posta Elettronica Certificata - IBAN - Fatturazione Elettronica

Piazza dei Bruzi, 1 - 87100 Cosenza - Telefono +39.0984.8131 +39.0984.813217

Partita Iva: 00314410788 - Codice Fiscale: 00347720781

Il progetto Comune di Cosenza è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.