Comune di Cosenza

Il sindaco Mario Occhiuto interviene sul Patto di intesa siglato fra l'Ospedale Bambino Gesù di Roma, il Pugliese di Catanzaro e la Regione Calabria: "Penalizza il polo pediatrico d'eccellenza cosentino. Aspettiamo delle risposte"

Teatro Rendano
Città di Cosenza
Notizie
Home Page » Canali » Archivi » Notizie » lettura Notizie e Comunicati
.
Il sindaco Mario Occhiuto interviene sul Patto di intesa siglato fra l'Ospedale Bambino Gesù di Roma, il Pugliese di Catanzaro e la Regione Calabria: "Penalizza il polo pediatrico d'eccellenza cosentino. Aspettiamo delle risposte"
foto sindaco occhiuto
11-04-2012

“I punti di eccellenza ospedalieri presenti sul nostro territorio devono essere valorizzati, non penalizzati senza alcuna logica apparente e sostanziale. Per questo motivo mi sarei aspettato che tutto il polo pediatrico esistente, vanto del nosocomio dell’Annunziata di Cosenza, già conclamato punto di eccellenza, venisse rafforzato dalla Regione Calabria, e non il contrario”.
E’ ferma e decisa la presa di posizione del sindaco Mario Occhiuto riguardo al Patto d’intesa siglato tra l’Ospedale Bambino Gesù di Roma, la Regione Calabria e l’Ospedale Pugliese di Catanzaro, che si limita a garantire interventi pediatrici che nel capoluogo bruzio sono ormai assicurati da tempo al primo, secondo e terzo livello.
“I numeri sono numeri, e dunque inconfutabili – aggiunge Occhiuto – Il Comune di Cosenza ha posto alla Regione Calabria delle domande su una serie di questioni, ma stiamo ancora aspettando delle risposte. Purtroppo, assistiamo a scelte che non condividiamo e che non ci piacciono, sulla Sanità come in materia di Trasporti. Sia chiaro: la città di Cosenza non chiede vie preferenziali – precisa il Sindaco - piuttosto di essere considerata al pari di altri importanti capoluoghi di provincia. L’intero polo pediatrico dell’Annunziata offre sostegno e servizi superiori. Sarebbe un inutile spreco di denaro, oltre che un disagio sul piano del fenomeno della migrazione, andare a indebolirlo. Sono certo che il governatore Giuseppe Scopelliti saprà cogliere le nostre istanze e ripensare ad una revisione dell’accordo tenendo conto della legittimità delle motivazioni espresse”.
 

(In allegato, una relazione tecnica sulla vicenda redatta dall'assessore alla Salute Carmine Vizza e dal Primario del reparto di Pediatria all'Ospedale dell'annunziata, dott. Domenico Sperlì)

Autore: Iole Perito

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

assessore lo gullo
10-07-2018 -
Un appello al Sindaco Occhiuto e alla Presidente della Commissione consiliare sanità, Maria Teresa ....
Nuovo polo ospedaliero
26-06-2018 -
“I gruppi di maggioranza ribadiscono la propria valutazione di merito circa l'opportunità, ....
il direttore generale dell\'azienda sanitaria Achil
08-02-2018 -
78 mila accessi l'anno, molti di più dei 50 mila del “Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro. Sono ....
ospedale
06-01-2018 -
Entro la fine di gennaio su volontà del sindaco Mario Occhiuto sarà convocato un Consiglio ....
pronto soccorso
09-11-2017 -
“La tutela dei livelli assistenziali e del diritto alla salute dei cittadini deve rappresentare ....
- Inizio della pagina -

Il portale del Comune di Cosenza è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note legali - Posta Elettronica Certificata - IBAN - Fatturazione Elettronica

Piazza dei Bruzi, 1 - 87100 Cosenza - Telefono +39.0984.8131 +39.0984.813217

Partita Iva: 00314410788 - Codice Fiscale: 00347720781

Il progetto Comune di Cosenza è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it