Comune di Cosenza

Il corso della solidarietà potrebbe diventare permanente. L'Assessore De Rosa propone l'istituzione di una Consulta delle Associazioni

Castello
Città di Cosenza
Notizie
Home Page » Canali » Archivi » Notizie » lettura Notizie e Comunicati
.
Il corso della solidarietà potrebbe diventare permanente. L'Assessore De Rosa propone l'istituzione di una Consulta delle Associazioni
13-01-2012

Il “Corso della solidarietà”, l’iniziativa promossa dall’Assessorato alla solidarietà e coesione sociale nel periodo natalizio e delle festività di fine anno e che ha trasformato alcuni magazzini di corso Telesio chiusi da tempo in una serie di botteghe solidali per raccogliere fondi per la realizzazione di iniziative e progetti a favore di soggetti svantaggiati, potrebbe presto diventare un’esperienza permanente e a tempo indeterminato.
E’ un obiettivo, questo, al quale stanno lavorando le associazioni che hanno aderito all’iniziativa e che al termine di questa prima fase di sperimentazione hanno incontrato, per un primo bilancio della manifestazione, l’Assessore alla solidarietà e coesione sociale Alessandra De Rosa.
All’incontro con l’Assessore hanno partecipato Franco Leonetti per l’Associazione “Stella Cometa”, Sofia Rossi per l’Associazione “Rossi Tarcisio”, Marcella Infusino e Marina Scarpelli, rispettivamente per le Associazioni “La Ghironda” e “Pazza Idea”, Alessandro Carpino, nella duplice veste di rappresentante dell’Associazione “Le Botteghe di Alarico” e di piccolo imprenditore-artigiano della bottega “L’arte conservativa”, Gino Vinceslao per il Centro socio-culturale “Bachelet”, Virginia Bruno per il “Centro ascolto alla donna”, Michele Greco per il Ciai, Maria Nigro per la Fondazione “Amelia Scorza”, Franco De Maria per l’Associazione “Gianmarco De Maria” ed Anita Branda della “Fea Communication” agenzia pubblicitaria di Corso Telesio.
Nel corso della riunione è stato tracciato un primo consuntivo dell’iniziativa che, pur avendo rappresentato un primo test di attiva solidarietà in vetrina, ha suscitato apprezzamento e curiosità anche se sarà necessario – è stato sottolineato – mettere meglio a punto la macchina organizzativa, qualora si dovesse giungere alla sua istituzionalizzazione.
Particolare soddisfazione è stata espressa dai partecipanti per l’idea progettuale messa in campo dal Sindaco Mario Occhiuto e fortemente voluta dall’Assessore Alessandra De Rosa. Le Associazioni hanno dato atto all’Amministrazione di aver impresso un decisivo impulso alla manifestazione che ha permesso di riattivare e rivitalizzare i locali messi a disposizione dai privati per la presentazione dei servizi e manufatti offerti dalle stesse associazioni.
Dalla discussione più dettagliata ed approfondita sull’esperienza vissuta nel corso dei 22 giorni di apertura delle botteghe solidali, sono emerse le possibili azioni da sviluppare.
A tal proposito, l’Assessore De Rosa ha proposto l’istituzione di una Consulta delle Associazioni, promuovendo l’idea di dar vita ad un “corso della solidarietà” a tempo indeterminato, nei modi e nei tempi da definire. Un tentativo, questo, che potrebbe, con poche risorse finanziarie, cominciare a cambiare il volto della Città Vecchia che ha ancora tante cose da raccontare.
L’esperienza vissuta nel centro storico per 22 giorni è stata definita, nel corso dell’incontro, una sorta di “miracolo della solidarietà”, anche per la collaborazione nata fra le stesse Associazioni e per il lavoro in rete che è stato sviluppato.
Un particolare ringraziamento è stato rivolto alle forze dell’ordine, per i continui controlli lungo Corso Telesio, e a tutti i residenti e gli artigiani operanti nella zona, per lo spirito di amicizia con il quale hanno accolto le associazioni.
E sempre nel quadro delle iniziative promosse dalle Associazioni di volontariato, mercoledì 18 gennaio l’Assessore Alessandra De Rosa parteciperà al primo incontro promosso da Maria Cristina Martirano, Presidente della Società “Dante Alighieri” di Cosenza e Past President del Club Rotary Cosenza “Telesio”, presso l’Istituto delle Vergini che è sede di una Casa Famiglia. In questo contesto sarà proposto un laboratorio, dal titolo “Memorie in maglia”, volto alla riscoperta dell’antica arte del ricamo e della lavorazione della lana. L’incontro è fissato per le ore 16,00.

 

Autore: Giuseppe Di Donna

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

volontariato
05-12-2018 -
In occasione della 33ma Giornata internazionale del Volontariato, il CSV della provincia di Cosenza ha ....
28-11-2018 -
“L’improvvisa scomparsa di padre Rocco Benvenuto suscita grande tristezza”. Così ....
palazzo di città
26-11-2018 -
Le organizzazioni sindacali e la parte pubblica rappresentata dal dirigente al personale Giovanni De ....
Manifestazione contro la violenza sulle donne 2018
25-11-2018 -
Il momento più toccante e inaspettato, a testimonianza di una forte partecipazione emotiva, è ....
immagine generica donna maltrattata
23-11-2018 -
Il Comune di Cosenza raccoglie l’invito da parte dell’Anci e aderisce all’iniziativa ....
Conferenza Presentazione Progetti di Prevenzione p
26-10-2018 -
L’abuso di droga e di alcol in giovanissima età, spesso addirittura pre-adolescenziale, ....
fidapa in commissione cultura
24-10-2018 -
La sua prima approvazione risale al 1997, nell'ambito del IX Congresso della International Federation ....
foto sindaco occhiuto
10-10-2018 -
Su invito del prefetto Paola Galeone, il sindaco Mario Occhiuto ha partecipato oggi a un tavolo sull’emergenza ....
Alessandro Bellière
06-10-2018 -
Torna a Cosenza, a distanza di un anno, il bolognese Alessandro Bellière, il quasi 85enne (li ....

Eventi correlati

Data: 14-05-2015
Luogo: Parco "Corrado Alvaro" - via Aldo Moro
- Inizio della pagina -

Il portale del Comune di Cosenza è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note legali - Posta Elettronica Certificata - IBAN - Fatturazione Elettronica

Piazza dei Bruzi, 1 - 87100 Cosenza - Telefono +39.0984.8131 +39.0984.813217

Partita Iva: 00314410788 - Codice Fiscale: 00347720781

Il progetto Comune di Cosenza è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it