Comune di Cosenza

Cinque sensi di marcia in trasferta a Dipignano domenica 8 settembre, in occasione della Sagra del Polentone

Castello
Città di Cosenza
Notizie
Home Page » Canali » Archivi » Notizie » lettura Notizie e Comunicati
.
Cinque sensi di marcia in trasferta a Dipignano domenica 8 settembre, in occasione della Sagra del Polentone
la firma del protocollo d\'intesa tra Cosenza e Dip
03-09-2019

L’iniziativa “Cinque sensi di marcia” promossa dall’Assessorato al turismo e marketing territoriale di Palazzo dei Bruzi, guidato da Rosaria Succurro, sconfinerà domenica prossima, 8 settembre, fuori città. Era accaduto 4 anni fa con Carolei ed ora la riproposizione fuori dai confini cittadini di un vero e proprio modello turistico esportabile si ripete anche con il Comune di Dipignano. In questo nuovo caso, molto ha contribuito la proficua collaborazione avviata con il Comune di Dipignano in virtù del protocollo d'intesa sottoscritto dai Sindaci Mario Occhiuto e Giuseppe Nicoletti nel giugno scorso a Palazzo dei Bruzi, con l'obiettivo di sviluppare, in sinergia, una serie di attività volte alla creazione di itinerari turistici dedicati alla valorizzazione dei beni di interesse museale e di percorsi legati alle importanti presenze religiose del territorio. “Trekking tra le culture e l’ambiente dell’area urbana”, questo il titolo dell'edizione speciale di “Cinque sensi di marcia” in programma domenica 8 settembre a Dipignano, si colloca nell'ambito della tradizionale sagra del polentone che ogni due anni si ripropone nel gemellaggio tra Dipignano e la città di Ponti.
L’iniziativa di domenica è frutto anche della particolare intesa che, sull'onda del protocollo sottoscritto tra Cosenza e Dipignano, si è sviluppata tra l'assessore al Turismo e Marketing territoriale di Palazzo dei Bruzi Rosaria Succurro e l’assessore alle Politiche sociali del comune di Dipignano Emilia Pietramala. L'edizione speciale di “5 sensi di marcia”offrirà la possibilità di visitare luoghi suggestivi di Dipignano: il Santuario della Madonna della Catena, il Museo degli antichi mestieri, il Museo del rame, la chiesa dell’Ecce Homo e di degustare i prodotti del panificio il “Forno di Tessano” ed il rinomato Pan di Spagna di Sofia e, ovviamente, assistere allo scodellamento della polenta. Il trekking si concluderà con la degustazione della stessa Polenta con il baccalà e della tradizionale frittata di cipolle strapazzata.
“L'idea di arrivare a Dipignano con la nostra collaudata iniziativa Cinque sensi di marcia - sottolinea l’Assessore Rosaria Succurro – è nata in occasione della firma, nel giugno scorso – del protocollo d'intesa tra i nostri due comuni. Con l'Assessore Emilia Pietramala abbiamo scambiato qualche idea e subito il proposito è diventato realtà. Siamo molto felici di “sconfinare” con Cinque sensi di marcia in un territorio a noi vicino che ha mostrato apprezzamento per quello che facciamo. Il successo che ha accompagnato la nostra iniziativa – ha proseguito Succurro – ci ha indotti ad allargare i nostri orizzonti e ad ampliarne lo spettro anche ad altri comuni con i quali la nostra Amministrazione ha avviato una significativa sinergia.
Ci inorgoglisce il fatto che abbiamo contribuito a creare un modello esportabile e che ci viene richiesto da altre amministrazioni. Lo sviluppo del turismo culturale, al quale stiamo lavorando da tempo, deve fondarsi sempre più su queste proficue collaborazioni”.
Tra le proposte dell'itinerario di trekking urbano a Dipignano, particolare interesse riveste la visita guidata al Museo del Rame di Palazzo Albi Marini.
A Dipignano la lavorazione del rame, come principale e diffusa attività artigianale degli abitanti del Comune, ha origini antiche che risalgono al XIII secolo.
Nel 1571 alcuni calderai, nel loro girovagare lavorativo, hanno chiesto e ottenuto ospitalità e cibo dal Marchese Cristoforo del Carretto, Signore del Borgo di Ponti (AL), offrendo in cambio la propria abilità nel riparare utensili. Riusciti nell’impresa di recuperare all’uso l’enorme “paiolo” dato loro in riparazione, hanno ricevuto dal Marchese, una quantità di farina da polenta pari alla capacità del paiolo. Nasce così il “Polentone di Ponti” e nel 1965 il gemellaggio fra i due comuni viene sancito ufficialmente. Quest’anno, il 54° anniversario, sarà festeggiato a Dipignano, in Piazza dei Martiri, proprio nei giorni 6, 7 e 8 Settembre.

 

Autore: Giuseppe Di Donna

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

l\'Assessore Succurro a Dipignano l\'8 settembre sco
15-10-2019 -
Cinque sensi di marcia accompagnerà ancora una volta gli appassionati e gli amanti del trekking ....
immagini dalla sagra dell\'uva 2019
14-10-2019 -
“Sapori d'autunno si conferma occasione quanto mai propizia per sviluppare, sul nostro territorio ....
sapori d\'autunno 2019
09-10-2019 -
Sarà presentata domani, giovedì 10 ottobre, alle ore 11,00, nella sala del BoCS Museum ....
sapori d\'autunno 2019
02-10-2019 -
Pronta al decollo la 39ma edizione della Sagra dell'uva e del vino “Sapori d'autunno”, in ....
il patto di amicizia con l\'Ontario
02-10-2019 -
Rafforzare la cooperazione turistica, culturale, sociale ed economica tra la città di Cosenza, ....
Il Castello Normanno-Svevo
27-09-2019 -
L’Assessorato al turismo e marketing territoriale di Palazzo dei Bruzi, guidato da Rosaria Succurro ....
la visita del Vice Presidente dell\'Associazione I
24-09-2019 -
A breve Cosenza potrebbe fare il suo ingresso nella sezione speciale (onoraria) dei borghi più ....
il logo delle 100 miglia della Calabria
29-08-2019 -
Stanno riscaldando i motori le auto d'epoca che saranno protagoniste della prima edizione della '100 ....
trekking urbano cinque sensi di marcia
28-08-2019 -
Ultimo appuntamento estivo dei "5 sensi di marcia", iniziativa d trekking urbano promossa dall’Assessorato ....

Eventi correlati

Data: 28-07-2014
Luogo: TEN(10 digitale terrestre)
Data: 26-07-2014
Luogo: TEN(10 digitale terrestre)
- Inizio della pagina -

Il portale del Comune di Cosenza è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note legali - Posta Elettronica Certificata - IBAN - Fatturazione Elettronica

Piazza dei Bruzi, 1 - 87100 Cosenza - Telefono +39.0984.8131 +39.0984.813217

Partita Iva: 00314410788 - Codice Fiscale: 00347720781

Il progetto Comune di Cosenza è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB Srl www.internetsoluzioni.it