Comune di Cosenza

Il 26 luglio al Lungofiume Boulevard l'atteso concerto di Luca Barbarossa. Intrattenimento prorogato al 4 agosto

Teatro Rendano
Città di Cosenza
Notizie
Home Page » Canali » Archivi » Notizie » lettura Notizie e Comunicati
.
Il 26 luglio al Lungofiume Boulevard l'atteso concerto di Luca Barbarossa. Intrattenimento prorogato al 4 agosto
luca barbarossa
25-07-2013

Chiusura del mese di luglio col botto al Lungo Fiume Boulevard. Domani, venerdì 26 luglio, sarà recuperato il concerto del cantautore Luca Barbarossa, con inizio alle ore 22,00.
Completamente ristabilitosi dopo l’infortunio occorsogli il 5 luglio scorso a Perugia durante la partita di calcio, disputatasi allo stadio “Curi”, tra la Nazionale Cantanti (di cui Barbarossa è Presidente oltre che calciatore) e la Nazionale Jazzisti e che gli aveva impedito di esibirsi a Cosenza il 13 luglio, il cantautore romano sarà sul palco del Lungofiume Boulevard per la gioia dei numerosi estimatori che può contare in riva al Crati.
Nel concerto di Cosenza, il cantautore romano sarà accompagnato da Claudio Trippa alla chitarra e Stefano Cenci alle tastiere, e presenterà i brani tratti dal suo ultimo album “Barbarossa Social Club”. Ovviamente non mancheranno le canzoni che hanno segnato la trentennale carriera di Luca Barbarossa, eseguendo le quali l’apprezzato cantautore spazierà lungo tutto il suo repertorio, facendo riascoltare brani di grande successo come “Via Margutta”, “l’Amore Rubato”, e “Roma Spogliata”, che attraversano gli ultimi 25 anni della musica italiana.
Dopo Cosenza il tour di Luca Barbarossa toccherà altre importanti manifestazioni. Tra le diverse tappe, il 30 luglio sarà a Maratea e il 30 agosto al Festival “I suoni delle Dolomiti”.

Note biografiche su Luca Barbarossa

Nato a Roma nel 1956, viene “scoperto” da Shel Shapiro che gli fa registrare il primo 45 giri, “Roma spogliata”, col quale partecipa al Festival di Sanremo nel 1981. Seguono la pubblicazione dell’album di debutto, LUCA BARBAROSSA, prodotto da Shapiro, e un tour come spalla di Riccardo Cocciante. Altri 45 giri, fra il 1982 e il 1984, preludono all’incontro con Antonio Coggio: dalla collaborazione con Coggio nasce “Via Margutta”, che Barbarossa presenta a Sanremo nel 1986. Ancora a Sanremo, l’anno dopo, Barbarossa presenta “Come dentro un film”, che anticipa l’uscita dell’album omonimo. L’anno successivo è ancora a Sanremo, dove si classifica terzo con “L’amore rubato”, tratta dall’album NON TUTTI GLI UOMINI. Nel 1989 esce il quarto album, AL DI LA’ DAL MURO.
Nel 1992 Luca Barbarossa vince il Festival di Sanremo con “Portami a ballare”, e pubblica l’album CUORE D’ACCIAIO. Nel 1993 esce l’album dal vivo VIVO, e l’anno dopo esce l’album LE COSE DA SALVARE. Nel 1996 Barbarossa torna a Sanremo con "Il ragazzo con la chitarra" tratto dall'album SOTTO LO STESSO CIELO.
Tra il 1996 e il 1997 affronta una lunga tournée (oltre 80 concerti); partecipa alle attività della Nazionale Cantanti e collabora con Amnesty International, associazione per cui, nel 1999, organizza il grande concerto/evento “Tutti giù per terra”, svoltosi a Roma in via dei Fori Imperiali. Incontra Romano Musumarra, con il quale inizia a collaborare al nuovo disco che vedrà la luce nel 1999 col titolo MUSICA E PAROLE.
Nel 2001 esce un nuovo singolo, "Viaggio di ritorno", inedito biglietto da visita di una raccolta dal titolo omonimo (VIAGGIO DI RITORNO, 2001-1981) che ripercorre le tappe più significative di vent'anni di carriera.
Nel 2003 Luca Barbarossa partecipa al Festival di Sanremo con il brano "Fortuna" inserito nell'omonimo album. Sempre nel 2003 compone, insieme a Musumarra, il brano per Luciano Pavarotti "Il canto", che il tenore inserisce nel suo album "Ti adoro", pubblicato nell'ottobre 2003 (come autore, Barbarossa ha scritto anche per Gianni Morandi, Luciano Pavarotti, Paola Turci, Tosca, Tina Arena, Alessandro Safina e i Dhamm; nei suoi dischi ha ospitato Francesco De Gregori, Antonello Venditti, Fiorella Mannoia, Eros Ramazzotti, Roy Paci e Tina Arena).
Nel 2004 esce il nuovo singolo, "Mai perfetto". Nel 2007 pubblica il singolo "Aspettavamo il 2000", distribuito unicamente attraverso Internet.
Nel 2008 pubblica l’album VIA DELLE STORIE INFINITE. Dopo la collaborazione con Neri Marcorè nello spettacolo teatro- canzone “Attenti a quei due” andato in tournée tra il 2008 e il 2010, a fine dicembre 2010 viene annunciata la partecipazione al Festival di Sanremo 2011, dove partecipa in gara nella sezione "artisti" con il brano “Fino in fondo", cantata in coppia con Raquel Del Rosario. La canzone, inclusa nel disco BARBAROSSA SOCIAL CLUB, arriva in finale, ma non nella rosa dei primi sei classificati.




 

Autore: Giuseppe Di Donna

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

Mahmood al Festival delle Invasioni 2019
29-09-2019 -
“Fra le tante buone cose che quest’amministrazione comunale è riuscita a realizzare, ....
mahmood
27-09-2019 -
Tra il palco del ‘Cous Cous Fest’ di San Vito Lo Capo e la partecipazione, domenica, alla ....
mahmood
23-09-2019 -
Con il brano “Soldi”, ritornello orecchiabile e testo ispirato dal rapporto con suo padre, ....
13-09-2019 -
“Esprimo le mie congratulazioni alla cosentina Anna Laura Orrico, nominata sottosegretario alla ....
Piccolo Coro Teatro Rendano
06-09-2019 -
Si si svolgeranno lunedì 30 settembre 2019, alle ore 16.30, presso la sede del Piccolo Coro del ....
Hobby Horse
27-08-2019 -
Si avvia verso la conclusione la XVIII edizione del Peperoncino Jazz Festival, rassegna itinerante nelle ....
consegna targhe ad artisti Festival delle Invasion
17-07-2019 -
Va in archivio con grandi emozioni da custodire a lungo la prima serata del Festival delle Invasioni ....
andrea casta
16-07-2019 -
In occasione dei 50 anni della missione Apollo 11 che portò il primo uomo sulla Luna, anniversario ....
adolfo adamo new
12-07-2019 -
“E' possibile pensare ad una vita rinnovata? Ebbene sì! Perché tutti commettiamo ....

Eventi correlati

Data: 22-12-2018
Luogo: Museo Civico dei Brettii e degli Enotri
Data: 15-12-2018
Luogo: Museo Civico dei Brettii e degli Enotri

Immagini correlate

Teatro Rendano
- Inizio della pagina -

Il portale del Comune di Cosenza è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note legali - Posta Elettronica Certificata - IBAN - Fatturazione Elettronica

Piazza dei Bruzi, 1 - 87100 Cosenza - Telefono +39.0984.8131 +39.0984.813217

Partita Iva: 00314410788 - Codice Fiscale: 00347720781

Il progetto Comune di Cosenza è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB Srl www.internetsoluzioni.it