Comune di Cosenza

Assessore Piazza raccoglie appello degli anziani: "Sono una priorità nei programmi dell'Amministrazione comunale"

Teatro Rendano
Città di Cosenza
Notizie
Home Page » Canali » Archivi » Notizie » lettura Notizie e Comunicati
.
Assessore Piazza raccoglie appello degli anziani: "Sono una priorità nei programmi dell'Amministrazione comunale"
piazza ok
24-07-2013


Per l’Assessore alla solidarietà e coesione sociale Manfredo Piazza “gli anziani rappresentano una priorità nei programmi dell’Amministrazione comunale”.
L’affermazione del titolare della delega al welfare di Palazzo dei Bruzi è contenuta in una nota che l’Assessore ha diffuso per raccogliere l’appello rivolto da alcuni anziani della città attraverso la “Gazzetta del Sud”, fornendo risposte ad alcune loro riflessioni nelle quali affiora un senso di amarezza per la loro condizione di disagio.
Ecco quanto scrive l’Assessore Piazza:
“Raccolgo quello che mi è sembrato un sincero appello, rivolto da alcuni anziani che vivono nella nostra città alle istituzioni affinché vi sia una maggiore attenzione verso quelle persone che, per ragioni di età, vivendo ormai fuori dal mondo del lavoro e spesso privi di un supporto nella famiglia hanno, da un lato, un maggiore bisogno di non perdere il contatto sociale con il mondo circostante e, dall'altro, più tempo a disposizione per se stessi e per gli altri.
Nell'appello appare evidente che ciò che più rende deprimente l'esistenza di queste persone è soprattutto la mancanza di iniziative che rispondano ai bisogni di aggregazione sociale, ma anche ludici e, più in generale, a quella parte della vita che renda la vecchiaia una terza età vissuta in modo possibilmente leggero, allegro, ma anche utile.
Per quanto riguarda l'Amministrazione Comunale di Cosenza, posso dire che i temi all'ordine del giorno sugli anziani sono tanti e partono in primo luogo dall'indispensabile sostegno agli anziani non autosufficienti con il servizio di assistenza domiciliare, che viene assicurato durante tutto l'anno ed anche, ovviamente, nel periodo estivo e ferragostano senza soluzione di continuità.
Nella nostra città esistono poi quattro Centri Anziani, localizzati in varie zone per coprire grosso modo tutte le aree periferiche e centrali (Serra Spiga,Via Popilia, Via Milelli e Donnici).
Il potenziamento di queste strutture è uno degli obiettivi che ci siamo prefissati nel breve periodo. Il Comune già fornisce una serie di sostegni anche progettuali, oltre che economici, tesi ad assicurare il corretto ed efficace funzionamento degli stessi. In tal senso ci risulta che molte iniziative dei centri (serate danzanti, sagre, cenone di capodanno) sono apprezzate dai partecipanti, che chiedono infatti di incrementarle. Inoltre nel periodo estivo sono previste iniziative dedicate agli anziani che saranno costretti a rimanere in città per la mancanza di mezzi economici e non possono permettersi di andare in vacanza. Pochi giorni fa, infatti, è stato pubblicato il bando per le vacanze termali previste a settembre per gli ultra sessantacinquenni, cui possono partecipare con un contributo minimo
(80,00euro) tutti coloro che hanno un reddito ISEE fino a 7.000,00euro. Per le fasce di reddito superiori sono previsti contributi proporzionali.
Ad ogni modo, stiamo anche vagliando progetti, in sinergia con altri enti ed associazioni, volti a garantire agli anziani servizi innovativi ed una continuità di interventi “all season” ed eventi socio-culturali in grado di migliorare l'offerta di iniziative che, oltre ad essere finalizzate allo svago ed al benessere fisico, possano valorizzare il loro ruolo sociale, prevedendone il coinvolgimento attivo anche in servizi di utilità per la collettività.
Gli anziani da sempre ed universalmente simboleggiano la saggezza e costituiscono un patrimonio ed un valore morale e culturale che ogni nazione evoluta deve saper tutelare. Noi siamo pienamente consapevoli dei disagi sociali ed economici che vivono alcune fasce di anziani: siamo e saremo al loro fianco per contribuire con ogni mezzo disponibile a compiere il nostro dovere di Amministrazione pubblica, ma anche etico e culturale, rispettandoli e sostenendoli per dar loro la giusta dignità ed il ruolo (di assoluto rilievo) che meritano nella comunità civile.”

Manfredo Piazza
Assessore alla Solidarietà e Coesione Sociale Comune di Cosenza
 

Autore: Giuseppe Di Donna

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

28-09-2019 -
“A Cosenza il raduno nazionale degli alpini”. Il vice sindaco e assessore alla Cultura Jole ....
un momento della presentazione del progetto di inv
10-04-2019 -
Nell'anno europeo dello sport per tutti, dalla città di Cosenza parte un progetto pilota sull'invecchiamento ....
Occhiuto Camera foto rimpicciolita
22-02-2019 -
Signor Presidente, colleghi Sindaci e presenti tutti, la circostanza odierna rappresenta un importante ....
29-11-2018 -
L'Inps ha prorogato, al 30 giugno 2019, il termine di validità del “Bando pubblico Progetto ....
lo spettacolo \
13-11-2018 -
Quando il teatro risponde al bisogno di socializzazione e aggregazione di chi soffre in modo particolare ....
foto sindaco occhiuto
10-10-2018 -
Su invito del prefetto Paola Galeone, il sindaco Mario Occhiuto ha partecipato oggi a un tavolo sull’emergenza ....
Alessandro Bellière
06-10-2018 -
Torna a Cosenza, a distanza di un anno, il bolognese Alessandro Bellière, il quasi 85enne (li ....
- Inizio della pagina -

Il portale del Comune di Cosenza è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note legali - Posta Elettronica Certificata - IBAN - Fatturazione Elettronica

Piazza dei Bruzi, 1 - 87100 Cosenza - Telefono +39.0984.8131 +39.0984.813217

Partita Iva: 00314410788 - Codice Fiscale: 00347720781

Il progetto Comune di Cosenza è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB Srl www.internetsoluzioni.it