Comune di Cosenza

Due circolari veloci pronte alla partenza verso una città più vivibile

Teatro Rendano
Città di Cosenza
Notizie
Home Page » Canali » Archivi » Notizie » lettura Notizie e Comunicati
.
Due circolari veloci pronte alla partenza verso una città più vivibile
circolare 1
27-02-2012

La rivoluzione a Cosenza comincia il 27 febbraio, su due percorsi stradali urbani che hanno i colori della eco sostenibilità, il blu e il verde.
A farla sono gli autobus dell’Amaco S.p.a. A programmarla sono stati il Sindaco Occhiuto ed i vertici dell’Azienda per la mobilità nell’area cosentina, forti del sostegno della Regione ed impegnati senza riserve in un progetto che cambierà molte abitudini consolidate, con la fatica che questo comporta per tutti, ma con l’allettante prospettiva di una città meglio vivibile.
Il progetto di circolare veloce su bus Amaco è stato presentato questa mattina a Palazzo dei Bruzi dal Sindaco Mario Occhiuto, affiancato dal consigliere regionale con delega ai Trasporti Fausto Orsomarso; dal Sindaco di Castrolibero Orlandino Greco, dal Presidente dell’Amaco Francesco Cribari; dall’Assessore comunale all’Innovazione tecnologica Geppino De Rose; dal Presidente della Commissione consiliare comunale Trasporti Giovanni Quintieri. La conferenza è stata moderata dalla Portavoce del Sindaco Iole Perito.
La presenza di Orlandino Greco, che ha dovuto lasciare la conferenza poco dopo l’inizio per altri impegni istituzionali, ha visivamente segnato la nuova era del trasporto locale, servizio che non vuole e non può restare dentro i confini di un comune, ma deve prendere atto della esistenza concreta di un’area urbana e recuperare i ritardi che si registrano nell’approntamento di innovazioni adeguate.
“Da quando l’Amaco arriva a Castrolibero –ha detto il sindaco Greco- le due città sono più vicine e la dimensione di area urbana si vive meglio. Con questo nuovo progetto ci proponiamo di andare oltre la fruizione di semplici servizi per coltivare una gestione condivisa dell’Azienda.”
Sulla dimensione di area urbana che deve assumere il trasporto pubblico cittadino ha insistito anche il Sindaco Occhiuto per sottolinearne la ineluttabilità ed esprimere la convinzione che anche Rende farà presto parte a pieno titolo del disegno.
“C’è una volontà diffusa –ha detto- di integrare i servizi in una dimensione urbana utile ai cittadini. Grazie alla politica regionale, i percorsi urbani sono stati allungati e ancor più pensiamo che lo saranno in un futuro non lontano –ha proseguito Occhiuto- includendo Rende e l’Università, per servire altre vaste utenze, attraverso una circolare che anticipi quello che sarà il percorso della metropolitana leggera, che comunque sta andando avanti.”
“Oggi – ha proseguito- presentiamo una prima occasione importante per andare verso una città che abbia migliori condizioni di vivibilità. Abbiamo il dovere di restituire la città ai cittadini. Sappiamo bene che ogni cambiamento registra degli scontenti, ma a chi si ritiene danneggiato diciamo che ovunque si sono adottate queste misure, ci sono stati vantaggi generalizzati, anche per il commercio che ha visto aumentare il fatturato.”
La circolare veloce parte lunedì con due linee, la verde e la blu, una da Cosenza a Rende e ritorno, l’altra da Cosenza a contrada Andreotta e ritorno. La prima avrà una frequenza media di 8 minuti, la seconda di venti minuti. I due percorsi per diversi tratti si sovrappongono e questo farà sì che i passaggi siano ancora più frequenti per chi deve circolare in centro città.
Il Sindaco ha poi spiegato che il nuovo circolo virtuoso che si spera di innescare in città poggerà non solo su nuovi percorsi e corsie riservate, ma su di una serie di accorgimenti i cui obiettivi vanno tutti in direzione di facilitare gli spostamenti, incoraggiando l’uso del mezzo pubblico o di quello alternativo e di creare condizioni di migliore vivibilità anche ambientale.
Innanzitutto, a breve partirà un servizio sperimentale di bike sharing, per dare l’opportunità di vivere Cosenza in bici, e saranno istituiti nuovi parcheggi di scambio. Una preziosa collaborazione è venuta dal Movimento Cinque Stelle, che il Sindaco ha pubblicamente ringraziato per il supporto dato a questa iniziativa come a quella sul riciclaggio dei rifiuti.
E ci sarà anche una politica tariffaria particolarmente allettante.
Per i primi tre mesi di avvio del progetto, il biglietto per la circolare da 1 euro sarà utilizzabile tutto il giorno. L’abbonamento mensile costerà 15 euro. Sempre per i primi tre mesi, con il solo costo dell’abbonamento per l’utilizzazione dei tre parcheggi in struttura (Ospedale, Due Fiumi e dietro Palazzo di Giustizia), si avrà diritto a viaggiare gratuitamente sulle circolari veloci.
Altra novità è costituita dall’ abbonamento cumulativo che dà diritto ad utilizzare i tre parcheggi in struttura (Ospedale, Due Fiumi e Palazzo di Giustizia) più le circolari veloci, il tutto a 50 euro al mese.
Il Sindaco Occhiuto ha precisato che per chi sottoscriverà un abbonamento alle circolari veloci nei primi tre mesi, ci saranno vantaggi speciali anche successivamente.
Un ruolo non meno importante viene riservato alla comunicazione, quella predisposta direttamente dall’Amaco e dal Comune e quella che viene sollecitata agli organi d’informazione, chiamati a dare un contributo a questa battaglia di civiltà.
L’Assessore Geppino De Rose ha aggiunto un’altra preziosa informazione: gli autobus saranno muniti di telecamere che registreranno quanto avviene dentro e fuori i mezzi, con l’obiettivo di aumentare la sicurezza dei cittadini. La misura si inquadra nel progetto di smart city per la creazione di “città intelligenti”, nel quale l’Amministrazione comunale cosentina è impegnata e che ha recentemente registrato importanti collaborazioni con alcuni enti di ricerca e l’Unical, con i quali si sta concretizzando il sistema TETRA (vedi comunicato del 7.2.2012, ndr).
“Crediamo molto in questo progetto –ha concluso il Sindaco- Conto sul fatto che i cittadini possano utilizzarlo con piena soddisfazione e che a breve possa essere ulteriormente esteso nell’area urbana”.
Il Presidente Francesco Cribari ha sottolineato come le ambizioni espresse da Amaco abbiano trovato piena condivisione nell’attuale Amministrazione, consentendo di intraprendere cambiamenti radicali che certamente avranno risultati migliori rispetto a quelli, limitati, timidamente osati in passato.
“Questo progetto è di natura molto più ampia ed efficace di quelli fin qui varati – ha detto- e consentirà di conseguire maggiori benefici, sia in termini di rapidità nel trasporto che di ecosostenibilità urbana, grazie all’uso di autobus a metano ed alla riduzione del traffico privato.”
“Ci auguriamo –ha concluso Cribari- che sia questo solo un primo passo verso la riorganizzazione delle aree urbane. Non si può considerare trasporto urbano solo quello che si svolge dentro i confini del Comune, sapendo che di fatto questi confini non esistono più. Confidiamo nel la struttura regionale ai Trasporti che è molto attenta su questo problema.”
Un auspicio che Fausto Orsomarso non ha fatto cadere nel vuoto. Il consigliere regionale ha innanzitutto ringraziato tutti i protagonisti di questa iniziativa. “Ci apprestiamo ad importanti rivoluzioni in termini di servizi in Calabria e sono orgoglioso che si parta proprio dalla mia città.”
Il consigliere Orsomarso ha detto che si sta lavorando al Piano regionale dei trasporti per la creazione di una Calabria europea, obiettivo da raggiungere attraverso la istituzione di una Agenzia regionale con un management giovane e preparato.
“Se il progetto cosentino funzionerà, questo faciliterà l’allargamento dell’iniziativa ad altri comuni. Sono fiducioso che tutti i cittadini lo sostengano adeguatamente di modo che la strada sia spianata per la costituzione di un’Azienda di trasporto unico per l’area urbana di Cosenza”.
Si parte lunedì con le due linee. La terza, per il centro storico, dovrà attendere che siano terminati i lavori in corso su Lungo Crati.




 

Autore: Elena Scrivano

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

Studenti di via Negroni in Slovenia Progetto Erasm
07-12-2018 -
“Desidero esprimere il mio sentito apprezzamento per il progetto scientifico attuato dall’istituto ....
ZTL
22-11-2018 -
Il comandante della Polizia municipale di Cosenza, Giovanni De Rose, in previsione dell’aumento ....
rubinetto a secco
19-11-2018 -
Sono in corso i lavori di riparazione della rottura riscontrata sulla linea adduttrice Abatemarco in ....
Città dello Sport Rendering
18-11-2018 -
“È stato pubblicato il bando di gara per il progetto della Città dello Sport di Cosenza, ....
francesco caruso
14-11-2018 -
“Se le manovre del servizio idrico comunale (che fino a qualche tempo fa, seppure in presenza di ....
rubinetto a secco
13-11-2018 -
Una riduzione della fornitura idrica si sta registrando in città a causa di un guasto all’impianto ....
12-11-2018 -
L'Amaco comunica il percorso alternativo per alcune linee urbane, quale conseguenza della chiusura al ....
Demolizione Ex Hotel Jolly
12-11-2018 -
“Oggi, 12 novembre 2018, è una data storica per la città di Cosenza - dichiara il ....
rubinetto a secco
30-10-2018 -
La SoRiCal informa che nella serata di lunedì u.s., è stato riscontrato il fermo dell’impianto ....
- Inizio della pagina -

Il portale del Comune di Cosenza è un progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCOMUNE

Responsabile del Procedimento di Pubblicazione - Privacy - Note legali - Posta Elettronica Certificata - IBAN - Fatturazione Elettronica

Piazza dei Bruzi, 1 - 87100 Cosenza - Telefono +39.0984.8131 +39.0984.813217

Partita Iva: 00314410788 - Codice Fiscale: 00347720781

Il progetto Comune di Cosenza è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it